Laghetto

Laghetto

07 Mar 2019

L’acqua è fonte di vita, favorisce la contemplazione e influisce positivamente sul nostro stato d’animo, riducendo stress e pressioni causate dai ritmi frenetici della vita quotidiana.
Un laghetto in giardino rappresenta una piccola oasi privata, dove rilassarsi in tutta tranquillità e godersi lo spettacolo naturale che offre: racchiude un microcosmo biologico che ospita migliaia di animali e piante; è un ecosistema che si rigenera autonomamente e richiede solo un po’ di attenzione all’inizio, in fase di avviamento.
 
Come prepararlo
Scegli un terreno pianeggiante, possibilmente in penombra (per non far surriscaldare l’acqua nei giorni torridi estivi), definisci il perimetro (2 mq per esempio possono ospitare circa una decina di pesci piccoli ma non sarà più sufficiente quando questi cresceranno) e comincia a scavare.
 
Ricorda che uno specchio d’acqua, ben fornito di pesci e piante, dovrebbe misurare almeno 3,5 mq per mantenersi pulito e in salute e avere una profondità di almeno 45 cm, che dovrebbero diventare di 60 cm in alcuni punti. Indicativamente, più grande è il laghetto, maggiore è il volume d’acqua e più semplice sarà gestire l’ecosistema che si viene a creare.
 
Tutto l’occorrente tecnico per crearlo, dal telo resistente ai raggi U.V. al filtro, passando per la pompa di movimentazione dell’acqua e le luci, te le fornisce Askoll: clicca qui per scoprire la nostra gamma (con link a )
 
Fatti ispirare: scarica qui la nostra guida e confrontati col tuo negoziante di fiducia!

 

Search for a store
or spare parts centre